Welcome Italia: l’azienda tlc toscana che vuole essere ‘Star’

Tra le prime aziende ad aderire al progetto Elite di Borsa Italiana riservato alle eccellenze italiane con progetti di crescita e quotazione, Welcome Italia – azienda Toscana specializzata nell’offerta di servizi di telecomunicazioni alle imprese – non nasconde le proprie ambizioni: obiettivo della società guidata da Stefano Luisotti, è quello di entrare nel segmento ‘Star’, ossia quello dedicato alle medie imprese con capitalizzazione compresa tra 40 milioni e 1 miliardo di euro.

Un traguardo che si avvicina a grandi passi per l’azienda che promette “i migliori servizi di telecomunicazione per la vostra impresa”: dopo aver chiuso il 2012 con un fatturato di 29,8 milioni di euro (in crescita del 17,4% sul 2011), Welcome Italia si appresta a chiudere il 2013 ancora in crescita, con un giro d’affari di 31 milioni di euro e un Ebitda margin di oltre il 30%.

La storia di Welcome Italia è una storia di successo tutto ‘Made in Italy’: nata nel 1998, l’azienda toscana è riuscita a sviluppare processi innovativi e sistemi informativi efficienti per rispondere tempestivamente alle esigenze di comunicazione aziendale e ha realizzato un’infrastruttura di ultima generazione (NGN) che permette di erogare servizi di telecomunicazione e IT con i più alti livelli di affidabilità e sicurezza in tutta Italia.

Una garanzia per le aziende che decidono di utilizzare l’offerta integrata di servizi Voce e Dati in tecnologia full-IP battezzata, non a caso, ‘Vianova’ dal nome di tante strade antiche della Toscana “che hanno guidato e ispirato uomini di grande ingegno nella creazione di tanti capolavori del nostro tempo”, sottolinea orgogliosa l’azienda.

La peculiarità dell’offerta Vianova sta nel fatto che permette alle aziende di usufruire di tutti i servizi che servono per la crescita del business attraverso un fornitore unico in grado di offrire soluzioni di rete personalizzate.

Mission di Welcome Italia è infatti “sostenere la crescita delle imprese semplificando le telecomunicazioni”: come dire, voi pensate agli affari e alla produttività che alle telecomunicazioni – servizi di fonia, accesso Internet, posta elettronica professionale, hosting, PEC, servizio di conferenza telefonica, condivisione dello schermo ecc. – ci pensiamo noi.

L’ambizione, dicevamo: l’ingresso in Borsa, ha sottolineato Luisotti, è un punto di partenza. Un modo per realizzare l’obiettivo di esportare sui mercati esteri il modello che ha già conquistato oltre 12 mila aziende in tutta Italia, con un tasso di ‘fedeltà’ ai servizi Vianova del 94,0%. Un tasso di loyalty non certo frutto del caso, ma fondato in quelle che sono le radici della vision aziendale “una rete di imprese etiche e indipendenti specializzate in telecomunicazioni e information technology”, e sostenuto da una rete capillare di Agenti e da oltre 80 Partner, ossia società che operano nei settori Tlc e IT e in grado di garantire una presenza locale a livello nazionale.

Al centro dell’intero progetto d’impresa è, ovviamente, il Cliente che viene curato non solo a livello di Servizio Clienti – la filosofia di Welcome Italia è quella di rispondere ai Clienti ‘in tre squilli’ – ma anche attraverso la costante manutenzione e aggiornamento della rete; il continuo miglioramento e arricchimento del portafoglio di servizi offerti e la costante attività di ingegneria dei processi aziendali.

6 Dicembre 2013
© Key4biz

Configura la tua offerta di rete fissa
Chiama il 145
145
ti rispondiamo in 3 squilli!